Museo

PREMESSA
La subacquea autonoma, libera da vincoli con la superficie, è diventata effettivamente tale quando si sono sommate tre innovazioni tecniche: le pinne (brevetto De Corlieu del 1933), la maschera a vetro unico quindi a visione complanare (Monogoggle brevetto Kramarenko del 1935), l'erogatore automatico a boccaglio libero (CG45 di Cousteau-Gagnan del 1946).

DEFINIZIONI
Vengono definite "attrezzature storiche" quelle databili dalle origini della subacquea autonoma fino al 1980. Sono invece "attrezzature d'epoca" quelle con almeno 25 anni di età. È preso come riferimento fisso l'anno 1980, in quanto rappresenta il periodo di demarcazione tra la subacquea spontanea e artigianale e la subacquea industrializzata, tra l'immersione soprattutto autogestita e il diffondersi dei diving center, tra le didattiche vecchia maniera e quelle di origine americana.
Questo museo virtuale raccoglie attrezzature "storiche" e attrezzature "d'epoca", limitandosi per queste ultime ai prodotti di maggiore interesse o particolari.

ORDINAMENTO
Cliccando su una categoria si apre una pagina con le foto in piccolo formato di tutti i prodotti di quella categoria con una breve didascalia, ordinati in continuo per marca. Cliccando su un prodotto si accede direttamente alla sua scheda tecnica corredata di fotografie in formato grande.

STORIA
In queste pagine trovano il loro angolo articoli, racconti, libri e immagini di antiche storie di mare, di subacquea.

CONTRIBUTI
Chiunque può contribuire ad arricchire questo sito con le proprie conoscenze e attrezzature seguendo l'invito riportato nelle News