DACOR

La Casa è stata fondata nel 1953 da Sam Davison col nome di The Davison Corporation, poi contratto in Dacor, ed è stata una delle cinque aziende poi diventate famose che hanno iniziato a produrre attrezzature scuba negli Usa: Healthways, U.S. Divers, Voit, Swimaster, Dacor. 

Nel tempo ha sfornato un gran numero di novità grandi e piccole, dall'erogatore con possibilità di taratura esterna del 1958 all'aeratore di superficie (snorkel) anatomico del 1960, dalla doppia valvola di scarico del secondo stadio per ridurre lo sforzo di espirazione del 1969 al sistema per bloccare l'autoerogazione quando ci si toglie l'erogatore di bocca del 1972. Poi il controllo del Venturi del 1979, a cui è seguito nel 1991 il primo stadio sovrabilanciato, ossia in grado di aumentare la pressione intermedia in rapporto all'aumento di profondità in modo da mantenere uniforme lo sforzo inspiratorio. 

Negli anni Dacor si è imposto come marchio primario a livello internazionale, con stabilimenti di produzione negli Usa, in Giappone e in Europa. 

Nel 1978 l'azienda si era posta all'avanguardia anche nel campo dei computer sub, proponendo uno strumento in grado di fornire in immersione i parametri delle tabelle U.S. Navy. Era un semplice lettore di tabelle che non permetteva il calcolo della decompressione effettivamente necessaria, ma a quel tempo appariva avveniristico. Al mometo della commercializzazione la fabbrica che forniva le speciali batterie necessarie andò a fuoco e il progetto fu accantonato. 

Nel 1999 Dacor si è fusa col gruppo al quale fa capo la Mares. Da allora è diventata un marchio primario di quest'ultima.